LA GENEROSITÀ È CENTRALE.

  • Dall'ultima raccolta punti della Centrale del Latte, donati 7.400 euro a favore della Fondazione San Bortolo.

     

    Vicenza 18 Novembre 2020

    Mai come in questo momento la generosità assume un ruolo fondamentale per la nostra collettività ed anche quest'anno la Centrale del Latte di Vicenza si conferma uno dei sostenitori più affezionati della Fondazione San Bortolo "Si può fare di più", con un altro gesto importante a supporto della sanità vicentina.

    Con l’ultima Raccolta Punti, apprezzata e sostenuta con entusiasmo da migliaia di vicentini, la Centrale ha donato alla Fondazione la considerevole somma di 7.400 euro.
    Ogni 100 punti raccolti dai consumatori, la Centrale ha infatti accantonato 5 Euro, per destinarli alle iniziative di beneficenza in favore dell'Ospedale di Vicenza e dei suoi malati.

    "Il contributo ricavato da questa iniziativa - ha dichiarato Franco Scanagatta, Presidente della Fondazione San Bortolo "Si può fare di più" - è importante perchè, assieme a tutti gli aiuti che ci vengono generosamente destinati, ci consente di sostenere l'Ospedale di Vicenza e i suoi malati, come facciamo da oltre 12 anni.
    La collaborazione con la Centrale del Latte rimane sempre molto importante e significativa anche per il preziosissimo servizio di preparazione del latte materno che viene poi messo a disposizione dalla Banca del Latte Materno gestita dalla Pediatria dell’Ospedale di Vicenza.
    La nostra è quindi la gratitudine di tutte le mamme e delle creature che ne beneficiano, con l'augurio di continuare anche in futuro questa proficua collaborazione.
    Ma un ringraziamento ancora più sentito va ai tanti cittadini che hanno dimostrato, ancora una volta, di comprendere l'importanza della nostra attività, sostenedola anche con i piccoli gesti quotidiani come quello di bere un bicchiere di latte."

    Il simbolico assegno, a suggello della donazione formalmente eseguita, è stato consegnato dalla dott.ssa Francesca Cremaro nelle mani del presidente della Fondazione Franco Scanagatta, nel corso di un breve incontro istituzionale tenuto nella sede della Centrale a Vicenza.